Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sat04202019

Last update09:38:01 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Madonna di Campiglio, apre oggi la pista di slittino sul Monte Spinale

Aperta da oggi la bellissima pista che parte dallo Spinale. Per chi non è molto pratico con sci...

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Ritiri estivi, Napoli a Dimaro. E a Pinzolo? Probabilmente torna l'Inter

Il legame tra il Napoli di Aurelio De Laurentiis e Dimaro non si spezza. La notizia che era già...

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

A Madonna di Campiglio la magia dell'alba in quota sugli sci. TrentinoSkiSunrise fa tappa al Rifugio Boch

Essere i primi a solcare le piste ancora intonse, disegnare serpentine nella neve immacolata...

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

A Massimeno Storie d'acqua, spettacolo inserito nella rassegna Teatro Ragazzi

Si terrà sabato 9 febbraio nella sala comunale di Massimeno alle ore 17.30 Storie d'Acqua...

Notizie val Rendena

Rifugio Brentei, previsti una ristrutturazione con una nuova sala panoramica. Aumento volumetrico di 700 metri cubi già approvato dal Parco

brentei 2019

Sta facendo discutere l'annunciato progetto per la ristrutturazione del Rifugio Alberto Maria ai Brentei, una perla nel cuore delle Dolomiti di Brenta al cospetto del Crozzon. Un gioiello di proprietà del Cai di Monza che ha deciso di presentare una domanda di ristrutturazione e ampliamento della struttura per renderla più fruibile e al passo coi tempi. Sarà aggiunta, con un volume esterno al vecchiuo rifugio, la sala da pranzo panoramica.
Il rifugio può ospitare per la notte 120 persone, per pranzo, al massimo 60, con la necessità di fare dei turni. Con questa nuova soluzione progettuale si risolverà questa situazione e gli alpinisti potranno godere di panorami mozzafiato anche mentre mangiano. Queste e le altre modifiche previste al rifugio preesistente comporteranno un aumento di volume di circa 700 metri cubi. Il progetto ha già incassato il parere favorevole del Parco Naturale Adamello Brenta, della Comunità delle Regole Spinale Manez e del Comune di Tre Ville e i committenti sperano di partire già con i lavori quest'anno.
La durata prevista dei lavori è di tre anni, la spesa prevista è 2 milioni di euro