Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Dom11192017

Last update11:22:49 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

L'arcipelago di Tokelau nel Pacifico, prima piccola nazione solare al 100%

tokelau - prima nazione solare

L'arcipelago di Tokelau nel Pacifico, piccolo territorio indipendente della Nuova Zelanda, è il primo paese al mondo alimentato completamente dall'energia solare. Con il completamento dell'ultima rete elettrica, avvenuta pochi giorni fa, l'arcipelago è riuscito a poter soddisfare con la sola energia del sole l'intero fabbisogno di elettricita', mettendo fine alla dipendenza da inquinanti e costosi generatori diesel.

Leggi tutto...

Tristissimo anniversario. 6 agosto 1945- 6 agosto 2012, 67 anni fa Hiroshima fu rasa al suolo dalla bomba atomica

hiroshima

7 agosto 1945-7agosto 2012: 67 anni passati come un nulla, eppure quel ancora troppo vicino giorno d'agosto di fine della seconda guerra mondiale è ancora troppo vicino per commemorarlo solo con qualche riga di giornale (per dovere di cronaca!) e rimetterlo nel dimenticatoio come se nulla fosse accaduto. Le piaghe sono ancora sanguinanti, le vittime continuano la loro terribile catena iniziative con "irradiazioni mortali" fino ad allora impensabile, ma da allora in poi sono continuamente parte integrante dell'umanità sofferente.
Anche ieri in Giappone hanno gridato "Basta alle centrali atomiche" facendo eco ai tristi rintocchi della campana commemorativa di Hiroschima; ma giornali e televisioni sono impegnati nelle olimpiadi, nelle avventure su marte, nei bot e nelle diatribe dei politici incapaci di riuscire a mettere mani nelle crisi e nelle guerre mondiali.

Leggi tutto...

8 marzo... colombiano e universale

manifestacion mujeres popayan

Mentre tramonta il sole su questo 8 marzo, il mio pensiero vola oltre oceano, a voi. E vorrei condividere con voi i miei auguri per questa giornata.

Donne che resistono. Donne che sognano. Donne che ricordano. Donne che piangono. Donne che danno la vita. Donne che camminano. Donne che amano.
Donne che tenacemente tessono reti di solidarietà e di dignità per i popoli.
Ogni giorno è il giorno della donna. Ogni giorno si scrive una storia al femminile, che è storia di speranza, vita e resistenza. La scrivono le madri che lottano contro un sistema di impunità e cercano giustizia e verità per le figlie e i figli desaparecidos (in Colombia, in Argentina, in Italia dove le madri dei ragazzi tunisini stanno cercando i figli partiti su un barcone dalla Libia,...). La scrivono le donne che curano e insegnano a curare la Madre Terra. La scrivono le organizzazioni di
donne che denunciano i continui assassinati e le violazioni dei diritti.

Leggi tutto...

Dalla Colombia il grido di allarme di Anna: «La costruzione della diga nella regione del Huila è un attentato all'agricoltura, alla pesca, all'economia della regione, alla natura...

militari di guardia ai lavori per la centrale

Hola amigos y amigas!

inizio a scrivervi mentre risuona nelle mie orecchie il rombo di un elicottero militare che sorvola la città di Popayan. Probabilmente è diretto al nord del Cauca, dove da giorni sono in corso scontri tra esercito e FARC.

"Alla mia bimba piaceva molto guardare gli aerei volare, quando eravamo in città", mi raccontava l'altro giorno un'amica mentre eravamo al parco e, all'udire un aereo solcare il cielo, sua figlia di due anni si rannicchiava tra le sue braccia stringendosi forte a lei, "ma ora che siamo tornati a vivere a casa nostra, in una zona rurale, dove spesso ci sono azioni dell'esercito e dagli elicotteri partono raffiche di mitra, ha molta paura e corre a nascondersi quando ne sente il rumore".

Leggi tutto...

Dalla Colombia un abbraccio solidale e senza confini

Dalla Colombia un abbraccio solidale e senza confini

Queridos amigos y amigas,

con questa lettera vi giunga un abbraccio caloroso, impregnato di tutto il calore umano e climatico di cui mi sto inzuppando in queste amate terre colombiane.

E con questo messaggio vi giunga anche la forza e il coraggio delle comunità che in Colombia stanno resistendo di fronte ad un sistema di impunità e di violenza, di menzogna e di paura. Sono comunità che quotidianamente mi ricordano che un mondo diverso è possibile, e possiamo costruirlo insieme passo dopo passo.

Leggi tutto...

Sottocategorie