Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Lun09212020

Last update12:45:14 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Borgo Lares, Silvia Chemotti, Roberto Bertolini, Silvana Collizzolli e Francesca Marchetti i più votati. Verso una giunta in rosa?

Borgo LAres silvia chemotti roberto bertolini Francesca MArchetti Silvana Collizzolli

A guardare le preferenze espresse dai cittadini di Zuclo e Bolbeno, all'indomani delle elezioni la giunta di Giorgio Marchetti, neo eletto sindaco con un solido 81,21% delle preferenze, pari a 350 voti sui 624 disponibili, potrebbe essere una giunta in rosa: a trascinare Marchetti alla vittoria i voti di Silvia Chemotti, di Zuclo, dottoressa all'ospedale di Tione capace di incamerare 96 preferenze, ma anche Silvana Collizzolli e Francesca Marchetti, conterranee di Bolbeno, incamerano 53 voti a testa, terze a pari merito nella classifica delle preferenze. A spezzare il predominio femminile fra i più votati solo Roberto Bertolini, vicesindaco uscente di Zuclo, che con i suoi 94 voti pare proiettato verso un altro mandato da vicesindaco. Due uomini - Marchetti e Bertolini - e due donne - Chemotti e poi una scelta fra Collizzolli e Marchetti - per la giunta allargata alla quale il neo primo cittadino sta pensando potrebbe essere uno scenario molto plausibile.
Forse una delusione, invece, il risultato di questa tornata elettorale per Diego Chiodega, sindaco uscente di Bolbeno, che con 38 voti è l'ultimo consigliere eletto nei banchi della maggioranza: con un primo cittadino, Marchetti, di Bolbeno e la volontà di rappresentare equamente entrambe le frazioni in questa prima volta da comune unito, assieme a questo esito del voto, appare allontanarsi per Chiodega un posto in giunta semmai l'ex sindaco avesse avuto l'intenzione di sedervisi.
Sul fronte della minoranza, tutto secondo i piani per Guido Perghem e i suoi compagni di avventura che, è vero, incassano una sonora sconfitta sulla carta con il 18,79% dei voti raccolti, ma vista la genesi della lista e la dichiarazione della vigilia di aspirare ad essere non maggioranza ma minoranza responsabile, anche gli 81 voti raccolti dai candidati della lista "Incontro" non sono da disdegnare. E' Stefano Franchini con 45 voti personali il preferito dai cittadini, seguito da Rossella Belforti ( 33 preferenze) e infine Beniamino Zoanetti con 11 preferenze.