SOLOILVENTO 2013, in viaggio con Alberto Bregani, nei luoghi della Grande Guerra. Il video sintesi, di luoghi e fotografie del primo anno del progetto del fotografo di montagna in bianco e nero, sulla Grande Guerra, seguendo il Sentiero della Pace

alberto Bregani soloilvento.it video

 

Luoghi e fotografie di un anno trascorso sul Sentiero della Pace e dintorni per questo suggestivo progetto. Montare questo video è stato un po' come voltarsi indietro e rivivere certamente quanto realizzato in termini fotografici, ma soprattutto riportare alla luce quanto ho vissuto dal punto di vista umano. Sentieri, creste, ghiacciai che ho avuto la fortuna di poter visitare, insieme all'immancabile amico e guida Sandro Vidi, in periodi nei quali il silenzio la fa da padrone, al di fuori da tutti i flussi turistici o di appassionati di montagna, lasciandomi solo con il mio più grande compagno e ispiratore: il vento. Rivedendo nella loro totalità le fotografie ritrovo il senso di quanto avevo in mente di raccontare ovvero la bellezza, la serenità di questi splendidi luoghi, calpestata da quel terribile e devastante momento storico. Quel "qualcosa" che fosse paesaggio e nel contempo fosse quello stesso evento dentro quel paesaggio, ma senza troppa invadenza. Un perfetto equilibro tra assenza e presenza, come qualcuno ha detto recentemente riguardo queste fotografie; concetto del quale mi onoro esserne il destinatario. Non era certamente scontato ciò accadesse; non sempre infatti si riesce a portare a casa le proprie intenzioni, sensazioni o suggestioni, facendo poi in modo che arrivino intatte al fruitore delle proprie fotografie. Ma per le felici condizioni meteo che ho sempre trovato, tra nuvole e sole, tra nebbie e malinconiche piogge, anche fosse solo una giornata presa al volo, e per come ha lavorato il gruppo di lavoro che mi supportava "dalla base" ovvero Provincia, Museo e Accademia, ho sempre avuto la sensazione che tutto giocasse dalla mia parte, che mi venisse "permesso" di raccontare ciò che volevo, come volevo. Questo video, dunque, riassume quanto ho appena scritto: il mio andare per il Sentiero della Pace e suoi dintorni, lungo sentieri silenziosi, creste ferrate e grandi ghiacciai per capire dal vero, prima di tutto, cos'è stata questa Grande Guerra e in special modo a certe altitudini. E dopo, solo dopo, avere il peso, l'impegno ma anche l'onore di poterla portare dentro una fotografia. Che vivrà oggi e per tutto il tempo che verrà. Come già detto nel precedente post ora attendo solo di ripartire per la seconda parte del progetto (2014). Mi auguro che le stesse sensazioni e ispirazioni possano rinnovarsi affinchè io possa nuovamente farle arrivare a voi. Attraverso una mia fotografia. Buona visione e a presto.

Con amicizia,

Alberto Bregani 

tratto da www.soloilvento.it



Altre foto e video sono disponibili su http://www.soloilvento.it/