Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Ven12142018

Last update02:11:00 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

A Storo e Bondone, Open Hardware for environmental health and food quality, il campus Webvalley 2016: un progetto di ricerca che guarda all'agricoltura e ai prodotti locali di qualità

web walley

Sabato 25 giugno Storo e Bondone ospiteranno gli studenti del campus Webvalley 2016, organizzato dalla Fondazione Bruno Kessler di Trento. Venti tra i più meritevoli studenti trentini e stranieri delle scuole superiori raggiungeranno la Valle del Chiese ed avranno modo, grazie alla presenza di alcuni docenti universitari e ricercatori, di cimentarsi con alcune innovative applicazioni web e di sviluppare un progetto di ricerca che possa trovare concreta applicazione nel settore dell'agricoltura e dei prodotti locali di qualità. "Open Hardware for environmental health and food quality" è infatti il titolo dato all'evento dai ricercatori di FBK coordinati dal prof. Cesare Furlanello. Nell'arco della medesima giornata a Storo e Bondone si terrà anche la conferenza internazionale denominata Hackday, per la prima volta ospitata in Italia, che unisce le tecniche della spettrometria alla produzione dei cosiddetti "big data", elaborati poi a distanza proprio grazie alla potente rete in fibra ottica. Il progetto è infatti reso possibile grazie anche al supporto del Consorzio Elettrico di Storo e della sua potente rete di trasmissione dati ad alta velocità.
"Il mio desiderio è che la nostra gente si chieda cosa ci fanno a Storo queste persone provenienti da tutto il mondo, venute apposta per fare ricerca grazie alla nostra rete in fibra ottica; vorrei che la gente potesse interrogarsi e sentirsi punta nell'orgoglio, chiedendosi come sfruttare questa connettività iperveloce per promuovere la creazione di posti di lavoro qui da noi", commenta Stefano Poletti, assessore del Comune di Storo ad innovazione, sviluppo, lavoro ed attività produttive.
"La comunità di Storo, unitamente a Bondone, è lieta di ospitare una conferenza di alto livello. Parlare di futuro è il primo passo per costruirlo, e il nostro territorio si può validamente candidare ad essere al centro di questa evoluzione", afferma con orgoglio il sindaco di Storo Luca Turinelli. "Abbiamo tutti gli strumenti – prosegue - per offrire un luogo dove le idee possano svilupparsi e diventare progetti concreti, senza nulla invidiare ad altre realtà più conosciute a livello mondiale. La qualità della connettività delle nostre reti unita all'ambiente ed al territorio che ci circonda, sono il mix vincente per costruire il domani."
Al primo cittadino fa eco ancora l'assessore Poletti: "Questa iniziative è una vera e propria provocazione, ma allo stesso tempo costituisce una concreta dimostrazione di come le nuove tecnologie ci aiutino a liberarci dai vincoli di spazio e di tempo: noi dobbiamo necessariamente farne tesoro per combattere il rischio spopolamento e pensare ad uno sviluppo futuro per i nostri territori, anche in termini occupazionali".
L'anno prossimo, grazie sempre alla preziosa partnership con il Comune di Bondone e con CEdiS, Storo dovrebbe infatti ospitare l'intero campus Webvalley della durata di tre settimane, grazie anche alla convenzione sottoscritta da FBK con la Comunità delle Giudicarie. D'altro canto non esiste nessun altro territorio in tutto il Trentino ad essere cablato a banda larga come la zona di Storo, in virtù dell'infrastruttura in fibra ottica di proprietà di CEdiS. Proprio grazie a progetti di questo tipo la cooperativa, presieduta da Giorgio Rossi e diretta da Emilio Cuomo, potrebbe puntare a progetti come questo per valorizzare ulteriormente la grande disponibilità di banda larga e concorrere così ad uno sviluppo sostenibile ad alto valore aggiunto basato sulla delocalizzazione dei flussi informativi e di alcuni processi produttivi, come per altro emerso in tutti i principali interventi del convegno organizzato in occasione della Fiera del Lavoro, tenutasi a Storo lo scorso mese di marzo alla presenza dell'ex ministro Profumo, oggi presidente FBK.