Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Mer11212018

Last update09:08:20 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

BicibusTrek: alla scoperta del territorio in bicicletta. Per tutta l'estate un pulmino attrezzato aiuterà a superare tratti impegnativi ed esplorare zone sconosciute

DSC 4297

Torna con l'estate un valido strumento per coloro che decidono di approfittare di un territorio particolarmente ben fornito di piste ciclabili e itinerari suggestivi per percorrerlo in bicicletta, occupandosi, divertendosi, anche del proprio benessere.
La bellezza di una pedalata nella natura trentina, fiancheggiando torrenti e laghi, all'ombra dei boschi, davanti alla maestosità delle vette che ci ricordano di essere in un luogo dichiarato Patrimonio dell'Umanità, è spazio per lo spirito di rigenerarsi e per il corpo di tonificarsi.
E se l'allenamento non è dei migliori, o vogliamo portare con noi anche una giovane famiglia si può noleggiare una delle biciclette elettriche del servizio Evvai e, soprattutto, per superare i tratti più impegnativi o territori già noti e arrivare più lontano ad esplorare angoli nuovi, basta farsi dare "una spinta" dal bicibus: si sale a bordo per il tratto che interessa e dietro vengono trasportate le biciclette, al costo di un semplice biglietto urbano e se si ha la card vantaggi proposta agli ospiti delle varie località è gratuito. Il gioco è fatto: superati tratti impegnativi o magari una galleria, si inforca la bicicletta per godersi il meglio della gita. Il pulmino attrezzato per il trasporto di biciclette riesce a unire tutto quel territorio variegato e ricco di bellezze da scoprire che va dalle Dolomiti al Garda. Che ci si svegli con la voglia di esplorare l'altopiano del Bleggio o le palafitte di Fiavè, percorrere il percorso che sovrasta la Forra del Limarò fino alle Sarche, o spingersi in Val Rendena e perfino svalicare verso la Valle di Sole o la Valle di Ledro, che la voglia sia di arrivare a lambire le acque di un lago - Molveno, Tenno, il Garda, Ledro per citare i più noti – o ai piedi di una vetta diventa davvero facile soddisfarla, anche nel corso della stessa giornata. Il BiciBus Trek è infatti organizzato in una fitta rete di corse e coincidenze che permettono di sbizzarrirsi a disegnare percorsi in bicicletta diversi, per chi ha bisogno di una mano a superare i tratti più impegnativi magari con la famiglia al seguito e per chi vuole organizzare un lungo giro che gli permetta di approfittare degli angoli più suggestivi del Trentino occidentale. Passiamo ai dettagli pratici. Sono 6 le linee, tutte in coincidenza tra loro: Carisolo – Madonna di Campiglio – Dimaro; Terme di Comano – Tione – Carisolo; Sarche – Terme di Comano – Andalo; Terme di Comano – Torbole, Ampola – Storo – Lago d'Idro e Ampola – Lago di Ledro – Riva del Garda. Se si raggiunge la Val di Sole o se da lì si pensa di fare una puntata verso le Giudicarie e verso il Garda, a disposizione ci sono anche i bicibus Mezzana – Tonale, quello Mezzana – Peio e il Biketrain Trento – Mostizzolo – Mezzana. Il servizio è in funzione con numerose corse giornaliere fino al 16 settembre. La complessa organizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione tra numerosi enti diversi, che sono riusciti a mettersi d'accordo, processo affatto scontato, e mettere in campo una gestione collettiva: la Comunità delle Giudicarie e i comuni, l'Apt Terme di Comano - Dolomiti di Brenta, l'Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, il Consorzio Turistico Val del Chiese, l'Apt Valle di Sole, il Consorzio Turistico Val di Ledro, l'Apt Dolomiti di Brenta - Paganella, l'Apt Garda Trentino, il Parco fluviale della Sarca e la Riserva della Biosfera Unesco "Alpi Ledrensi e Judicaria". Il BiciBus Trek è strutturato su tutti i giorni della settimana per la Val di Sole fino a Comano Terme e la tratta Ampola – Riva del Garda, mentre per le altre tratte il servizio coprirà cinque giorni la settimana, dal mercoledì alla domenica. Mappe e orari ( nella pagina successiva) sono disponibili lungo i percorsi e nei punti di sosta e bicigrill sparsi nel territorio. I prezzi corrispondono al biglietto di linea sulla tratte interessante al quale si aggiungono 2 euro per la bicicletta: il servizio è gratuito per coloro che sono in possesso delle card turistiche emesse dalle Apt dei vari ambiti interessati, mentre per tutti gli altri i biglietti per utilizzare il servizio sono disponibili a bordo del BiciBus. E' possibile, e anche auspicabile soprattutto per i gruppi, effettuare la prenotazione della propria corsa tramite le Apt e i Consorzi per il Turismo, in modo da essere sicuri di avere a disposizione il mezzo. Sulle brochure informative ci sono anche dei percorsi suggeriti dagli esperti di territorio, adatte a tutti i livelli, per chi vuole fare qualche tappa culturale lungo il percorso, visitando chiese, musei e castelli, o dedicarsi alla ricerca di piante e fiori montani, lanciarsi in un tour fotografico alla ricerca dello scatto d'autore.

Orari Bicibus Trek