Giudicarie.com

il quotidiano delle Giudicarie

Sun10262014

Last update03:39:43 PM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie dal Trentino

Dal Giro del Trentino al Giro d'Italia: presentato a Milano il calendario del ciclismo in Trentino

ciclismo mellarini milano

Per presentare un'annata fitta di eventi la farfalla del Trentino ha scelto un salotto d'eccezione, ovvero lo Spazio Anniluce del centro storico di Milano, dove sono intervenute tutte le figure cardine del ciclismo nazionale, a cominciare dal direttore del Giro d'Italia Michele Acquarone. Proprio il patron della corsa rosa ha colto l'occasione per sottolineare come «collaborare con il Trentino è un'esperienza unica, perché grazie alla vostra pianificazione e determinazione avete capito come nessun altro che lo sport può e deve andare di pari passo con il turismo». Il Giro del Trentino in aprile aprirà un'annata fitta di appuntamenti da non perdere.

«Il Trentino delle due ruote, grandi appuntamenti ed emozionanti escursioni» era il titolo dell'evento, che ha suggellato una volta ancora l'abbinamento tra grandi eventi sportivi e vacanze nella natura, uno dei cavalli di battaglia dell'Assessorato al turismo della Provincia Autonoma di Trento e di Trentino Marketing. A presentare i principali tra gli oltre 150 eventi che si terranno quest'anno nelle nostre vallate ci ha pensato una delle voci più note del ciclismo nazionale, l'ex professionista Davide Cassani, da anni autorevole commentatore della Rai.

Al suo fianco, l'assessore all'agricoltura, foreste, turismo e promozione Tiziano Mellarini, il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco e i vari rappresentanti dei comitati organizzatori delle competizioni che animeranno la stagione delle due ruote. Dal Giro del Trentino che dal 16 al 20 aprile toccherà diversi suggestivi angoli della provincia alle due tappe del Giro d'Italia con arrivo sull'Alpe di Pampeago il 25 maggio e la partenza da Caldes il giorno successivo, dalla Settimana Tricolore in Valsugana dal 16 al 24 giugno alla Leggendaria Charly Gaul con arrivo sul Bondone del 22 luglio, passando per Marcialonga Cycling (27 maggio), Trofeo Melinda (2 giugno), Coppa del Mondo di mountain bike in Val di Sole (2 e 3 giugno) e decine di altre competizioni, il calendario dei prossimi mesi è particolarmente fitto di eventi che faranno puntare sul nostro territorio i riflettori dei media e porteranno nelle nostre vallate migliaia di ospiti tra ciclisti, cicloamatori e appassionati delle due ruote.

«Questi grandi eventi – ha evidenziato l'assessore Tiziano Mellarini – sono pensati per l'intero territorio, in quanto non toccano solamente le località turistiche più note, ma permettono di conoscere ogni angolo della nostra provincia, che propone diverse strutture dedicate all'ospitalità del cicloturista. Il Trentino è leader al livello nazionale in questo senso, tanto che lo scorso anno ben 2 milioni sono stati i cicloturisti che hanno soggiornato da noi e sono convinto che questi numeri sono destinati ad aumentare. Inoltre la crescita del Trentino contribuirà in modo decisivo al rilancio del brand Italia, perché il turismo deve essere il motore di tutto il nostro Paese». La bicicletta come mezzo per introdursi nella natura incontaminata in silenzio trova quindi nel nostro territorio tutto ciò che chiedono i cicloturisti. Attualmente, infatti, in Trentino vi sono circa 400 chilometri di piste ciclabili, che presto diventeranno 650. Undici i percorsi esistenti, che coprono l'intero territorio provinciale. «I trentini sono da sempre legati a questo sport – ha ribadito Maurizio Rossini, direttore dell'area marketing di Trentino Marketing – e per questo la credibilità della vacanza in bicicletta nella nostra provincia assume una credibilità che non ha pari in nessuna regione d'Italia». (ac)